L'Eterno Ulisse

Itinerari insoliti nel grande mare della conoscenza

RSS FaceBook

ANTICIPAZIONI

“Vinti” di ieri e di oggi tra le pagine della letteratura

Copertina Eterno Ulisse
L'articolo completo è disponibile
sul numero 6 de "L'Eterno Ulisse"

ABBONATI ORA!
di Maria Pia Fiorentino, 17 Aprile 2014
TAG  crisi  storia  italiani  letteratura 

velasquez
Opera di Velàsquez, Madrid, Museo Nacional del Prado

«L’impiegato era il cavaliere non più errante, ma “in pianta stabile”(…). egli, cavalcando la propria seggiola (…) lottava valorosamente contro la miseria (…) le condizioni del popolo italiano peggiorarono gravemente, (…) tasse, dazi, burocrazia, la stessa giustizia apparvero tanti pesi sulle spalle del popolo ignaro».

«Un popolo che ignora il proprio passato non saprà mai nulla del proprio presente» – ha scritto Indro Montanelli –, con questo stesso spirito proviamo a sbirciare più a fondo tra le espressioni creative dei movimenti letterari di fine ottocento e primo novecento per osservare, più da vicino, gli italiani di allora e verificare come affrontavano, al tempo, momenti analoghi.

Leggi l'articolo completo sul numero 6 della rivista "L'Eterno Ulisse" ABBONATI!