L'Eterno Ulisse

Itinerari insoliti nel grande mare della conoscenza

RSS FaceBook

ANTICIPAZIONI

Non è vero ma ci credo… Credenze, superstizioni, costumi

Copertina Eterno Ulisse
L'articolo completo è disponibile
sul numero 15 de "L'Eterno Ulisse"

ABBONATI ORA!
di Valentina Ferranti , 10 Luglio 2017
TAG   

La superstizione! Argomento che fa sorridere chi “pensa” di esserne immune, o che scandalizza chi lo ritiene “un insulto all’intelligenza”


Jacopo Ligozzi, Allegoria della fortuna, Galleria degli Uffizi, Firenze

La superstizione! Argomento che fa sorridere chi “pensa” di esserne immune, o che scandalizza chi lo ritiene “un insulto all’intelligenza”… Ma chi può dire davvero di non essere mai stato superstizioso? Contro la forza disgregante e oscura della presunta malasorte non serve un manuale per individuare gesti scaramantici e amuleti per attirare la “fortuna”. Il pensiero magico è come un tatuaggio indelebile che abbiamo impresso nella struttura del nostro pensiero, come un “arcaismo” incancellabile e necessario, una memoria collettiva che unisce tutti ad un filo conduttore invisibile. In queste pagine, con la guida di un’antropologa ci inoltriamo, tra scongiuri e talismani, in un viaggio virtuale fra i sentieri delle credenze popolari ancora vive nel nostro quotidiano e, per dirla con Eduardo de Filippo: “essere superstiziosi è da ignoranti, ma non esserlo porta male!”.

Leggi l'articolo completo sul numero 15 della rivista "L'Eterno Ulisse" ABBONATI!